Tuesday, 3 August 2010

L'extravergine? Al Caffè l'olio 100% italiano con Unaprol e l'Igp Toscano

Salute e benessere: l'olio extravergine protagonista al Caffè della Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu) insieme all'Unaprol e al Consorzio per Olio Extravergine di Oliva Toscano Igp. Ospiti Massimo Gargano, Fabrizio Filippi, Attilio Giocosa, Leonardo Romanelli e Marco Mugelli.

Salute e benessere, tradizioni e storia, al Caffè della Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu) dedica l'appuntamento della rubrica "Star bene", in agenda martedì 3 agosto (inizio ore 18. Ingresso gratuito. Info www.laversilianafestival.it) all'olio extravergine di oliva, alle sue proprietà organolettiche e ai suoi benefici fisici ma anche agli aspetti economici di un settore che in Toscana significa oltre 15 milioni di piante su 97.000 ettari con una media annua di 180.000 quintali di buona qualità e migliaia di aziende (l'Italia è il secondo produttore in Europa).
Tra i simboli dell'eccellenza agroalimentare del Made in Italy nel mondo, l'olio extravergine è tra le produzioni caratteristiche e ricercate del nostro paese ma anche tra le più "taroccate". Dal 1 luglio del 2009, grazie al pressing del Governo e delle organizzazioni agricole, in particolare Coldiretti, è entrata in vigore l'obbligatorietà dell'etichetta di origine che mette al riparo da imitazioni e falsi alimentari sempre più diventati frequenti nel global market. A rappresentare il miracolo olivicolo italiano al Caffè, due dei principali consorzi e tra i maggiori produttori: l'Unaprol che fa capo a Coldiretti e che sarà rappresentato dal Presidente, Massimo Gargano, e il Consorzio per Olio Extravergine di Oliva Toscano Igp, il più grande a livello regionale con 11 mila soci, con il Presidente, Fabrizio Filippi. Due realtà che hanno portato l'extravergine italiano e toscano ad essere tra i più richiesti in tutto il mondo e tra i più apprezzati. Per l'occasione sarà presentato il primo olio 100% che ora attraverso un sistema di sei mila aziende olivicole monitorate e 400 filiere tracciate rappresenta la solida base di questo nuovo ed ambizioso progetto: IOO% (Italian Olive Oil).
Olio inteso non solo come prodotto di condimento ma anche come stile di vita e "medicina" con il nutrizionista, Attilio Giocosa, il critico enogastronomico, Leonardo Romanelli e il capo panel, Marco Mugelli. Al termine dell'appuntamento è prevista una degustazione di olio a cura del Consorzio per Olio Extravergine di Oliva Toscano Igp e Unaprol.
Prossimo incontro mercoledì 4 agosto con Rosa Alberoni e Fabrizio Moretti